Gambero Rosso – Bar d’Italia 2012

Gambero Rosso Bar DallaIole Ristorante
“È “il barretto” per tutti , un chiosco degli anni ’50 che si affaccia sul porto e nasconde un’identità sorprendente”

Quelli di Stefano Fiorani sono sei mesi vissuti ad alta intensità, sei mesi attesi da tutti gli affezionati clienti durante l’inverno. Si comincia presto la mattina con le colazioni, una discreta caffetteria e le paste fresche di Rinaldini. Di buon livello anche il lavoro del bar, succhi selezionati, una buona scelta di distillati, cocktail. Il momento magico di Stefano è però l’aperitivo, la scena degli Champagne, la sua grande passione. Di Franciacorta quasi non ne apre, resistono solo alcuni metodo classico trentino: dalla Iole si beve Champagne, meglio se da pinot nero. Con il vino arrivano anche delle piccole porzioni di prodotti selezionati: pata negra(il giovedì c’è un tagliatore specializzato), foie gras, formaggi di capra, burro della Bretagna, grandi extravergini italiani, pane prodotto in proprio con le farine del mulino Marino. Lui spiega, “ogni Champagne ha bisogno di un abbinamento, il buffet non è giusto, spara nel mucchio. Io arrivo con un piatto mirato, sono sempre sul cliente come si dice qui!”. Il miracolo si realizza così, un vecchio bar per pescatori con la sua atmosfera d’altri tempi e un’offerta di altissimo livello. Gli snob possono impazzire… In cantiere una novità, Stefano vuole tornare a fare cucina. Se ne vedranno delle belle.

Gambero Rosso Bar DallaIole Ristorante


No Replies to "Gambero Rosso - Bar d'Italia 2012"


    Got something to say?

    Some html is OK